Pandolce Aragonese

Si narra che Maria d’Aragona, moglie di Alfonso D’Avalos, Marchese del Vasto, amasse avere alla sua tavola, per sè e per i suoi ospiti, questo prelibato zuccotto vastese di finissimo cacao, mandorle naturali e glassa di zucchero. Ne rimasero estasiati il di lei zio, il Re Ferdinando di Napoli, il celebre pittore Tiziano e la corte milanese tutta. Il Pandolce Aragonese è oggi riproposto in quella antica ricetta per la delizia del nobili palati.

Mostra tutti i 5 risultati

Vedi come: